venerdì 18 gennaio 2013

Il quindicesimo giorno è arrivato

Cinque ore, una sola pausa pipì, un tramezzino e mezzo litro d'acqua con integratore al guaranà e matè, ossia caffeina con aggiunta di taurina allo stato brado, ottimo surrogato di un thermos di caffè con fenomenali poteri caffeinici in un minuscolo spazio vitale. 

Fatta, andata, credo pure passata. Attendo fiduciosa i risultati e la terza prova scritta che sarà, suppongo, tra un mese o poco più. O poco meno. 
L'argomento era: 


"La procedura di concordato preventivo. La relazione prevista dall'articolo 161 della legge fallimentare." 
Chiaro, semplice, limpido. Legge fallimentare alla mano, calma e sangue freddo.

A meno che io non abbia preso una cantonata, sto procedendo. 
Sono serena...se non avessi ancora tutta quella caffeina/taurina in corpo potrei anche riposarmi. 

Nessun commento:

Posta un commento